Imported Layerslight-bulbicon-arrow-righticon-aziendeicon-bustacalculatoricon-cartaCHIUDI PANNELLOexamicon-curatoriMIGLIORE SELEZIONERICERCASOCIALicon-liberoicon-likeicon-privatoSCRIVICINUMERO VERDEicon-telefonoicon-vantaggiVARIETÅicon-vincolatologo-rendimax-contodeposito copyrendimax-logo-blackGroupARROW DOWN

La Disposizione Automatica di Trasferimento

La Disposizione Automatica di Trasferimento, denominata anche con l’acronimo DTA, è uno strumento offerto gratuitamente a tutti i clienti rendimax che consente di versare sul proprio conto deposito una cifra specifica ad intervalli di tempo regolari.

 

Come funziona?

 

Attivando una DTA, viene periodicamente prelevato un certo importo dal conto predefinito mediante SDD (la vecchia RID) senza che il cliente debba predisporre ogni volta un bonifico. E’ possibile scegliere la periodicità del prelievo tra tre possibilità: 1 mesi, 2 mesi e 3 mesi; è inoltre possibile scegliere l’importo che si vuole trasferire periodicamente tra un minimo di 100 euro e un massimo di 20.000 euro. Gli importi trasferiti attraverso la DTA verranno depositati sul comparto Libero di rendimax e da qui potranno essere utilizzati per alimentare Like o per attivare Vincolato. La DTA può essere revocata in qualsiasi momento, inoltre è disponibile la funzione “salta la rata”: il cliente può sospendere la DTA per un periodo di propria scelta.

 

Come si attiva?

 

La DTA può esser attivata e revocata tramite la propria Area Riservata. Il cliente può scegliere se scaricare l’apposito modulo e recarsi alla propria Banca per richiedere l’attivazione della DTA, o “affidarci” il compito di contattare la sua Banca. La prima opzione è obbligatoria nel caso in cui il conto predefinito sia cointestato e preveda la firma congiunta.

 

Quanto costa?

 

rendimax non applica nessun costo alla DTA. E’ comunque consigliabile rivolgersi alla propria Banca per capire se il proprio conto predefinito prevede dei costi per l’applicazione della DTA.

 

Perchè dovrei attivare una DTA?

 

 

  1. Alcune banche addebitano un costo per ogni bonifico in uscita, ma non per la DTA: se sappiamo che ogni mese verseremo un certo importo su rendimax, è economicamente conveniente attivare una DTA.
  2. Aiuta a risparmiare: destinare automaticamente parte del proprio reddito al risparmio è molto più semplice se ciò avviene in automatico. In questo modo non si corre il rischio di dimenticare di fare il versamento e si riesce a rispettare con più fermezza il proprio bilancio personale. Nel caso in cui, per un qualsiasi motivo, non vi fosse la possibilità di versare, si può sempre sospendere la DTA.
  3. Consente di creare un piano di accumulo gratuito: la DTA trasforma il nostro conto deposito in un piano di accumulo (PAC) completamente personalizzabile e soprattutto gratuito. Possiamo costruire un capitale progressivamente, variando l’importo dei versamenti in base alle nostre necessità e investire il capitale scegliendo tra le molteplici soluzioni di rendimax. Il tutto avviene senza costi di attivazione, riscatto, penali in caso di interruzione dei versamenti e altre voci tipiche dei piani di accumulo tradizionali.

 

Per maggiori informazioni sulla DTA contattaci!